Archivio news online
La scrittura che fa luce sulle ombre
I ragazzi della 2A incontrano lo scrittore Marco Missiroli. Nelle sue storie, ambientate dall'alta Provenza al sud degli Stati Uniti, i protagonisti lottano per liberarsi dal buio creato dagli altri.
  • [ 0 commenti ]

Marco Missiroli è nato il 2 febbraio 1981 a Rimini.

Ha pubblicato Senza Coda (Fanucci, 2005), con cui ha vinto il premio "Campiello opera prima", romanzo di formazione che ha per protagonista un bambino, raccoglitore di code di lucertola, che si ribella al terrore del padre e all'ingiustizia di cui lo fa messagero.

Ne Il buio addosso (Guanda, 2007), il suo secondo romanzo, la storia narra di un borgo dell'antica Provenza, della vita segregata della zoppa e del matto nella torre dell'orologio, della possibilità di libersarsi da un destino obbligato e buio.

Bianco (Guanda, 2009, premio "Comisso" e premio "Tondelli"), ambientato negli Stati Uniti del Sud al tempo del Ku Klux Clan, è il racconto dell'educazione sentimentale di un vecchio vedovo, razzista per tradizione e delle conseguenze del suo incontro con i nuovi vicini di casa, una famiglia mezza bianca e mezza nera.  

Il suo nuovo romanzo, Il senso dell'elefante, uscirà a febbraio 2012 per Guanda.

Scrive per Vanity Fair e per la cultura del Corriere della sera. Vive a Milano.

  • [ 0 commenti ]
Per inserire un commento registrati o effettua il login in alto a destra
0 commenti

Rubriche