Archivio storie
Uno scoiattolo spaziale
Dalla sinergia tra la fantasia dei giovanissimi scrittori della 4A e la penna di Susanna Bissoli, ospite speciale a La Grande Fabbrica delle Parole: una storia imperdibile!
  • [ 0 commenti ]

Uno scoiattolo viveva in una tana in mezzo al mare, alle Hawai. Il suo nome era Frank. Se la spassava alla grande, stava sempre in costume da bagno a cavallo del tronco galleggiante di un albero gigantesco e sgranocchiava noccioline.
Un giorno mentre era lì sdraiato a godersi il sole sentì qualcuno parlare una strana lingua. Aprì gli occhi e vide sospesi sopra di lui tre esseri alti una Greta con tre occhi, quattro antenne e mille gambette sottili sottili, due mani a forma di mutande e due lingue blu e occhiali da sole alla Ray Charles. Erano appesi a una fune che pendeva da un astronabus metallico a forma di mutande a braghetta. Frank fece un salto sul tronco e gli andò di traverso una nocciolina.
- Sfgxujdju, jhfrhsjs dft?, disse uno dei tre, quello con un paio di mutande rosse in testa che doveva essere il capo.
- Ehhhhh?, disse il nostro scoiattolo.
- Tu sei Frank, lo scoiattolo hawaiano?, disse il capo muovendo l'altra lingua.
Frank era così sorpreso che fu capace solo di annuire.
- Ma che bel costumino che hai!, dissero in coro quelli che non avevano ancora parlato.
- Una cosuccia, disse Frank e arrossì.
- Ma da dov'è che venite voi?, disse dopo un po'.
- Dal pianeta "Mutande 2", ti andrebbe di fare un giro con noi? Ti piacerebbe, è pieno di noccioline.
- Ok, andiamo, disse Frank improvvisamente entusiasta, - è tanto che non faccio un viaggetto.
- Però dovresti metterti il costume in testa, sennò pensano che sei strano.
- Ok, disse Frank, - nessun problema. Però posso tra un po'. Adesso mi vergogno.
- No problem, disse quello con le mutande rosse in testa.

Il viaggio era così lungo che si addormentò e mentre dormiva gli rubarono il costume.

- Scusa, gli dissero al risveglio, ci serve per ristabilire l'energia sul nostro pianeta.

- Siete così scemi da pensare che porti con me le mie mutande magiche? Le ho nascoste giù sulla terra. Credete di essere i primi che mi vogliono rubare il costume? Non è la prima volta che mi sveglio nudo. ...

 

 

  • [ 0 commenti ]
Per inserire un commento registrati o effettua il login in alto a destra
0 commenti

Eventi
Rubriche